• 23:36
  • 12.11.2019
Quel panino di McDonald's ancora intatto... dal 1995
culinary art
12.11.2019

Quel panino di McDonald's ancora intatto... dal 1995

È la catena di fast food più famosa al mondo. Il McDonald’s ha mosso i primi passi in America per espandersi poi in Europa e in diversi paesi del continente.

I suoi panini, le bibite e le sue patatine fritte sono il simbolo della società moderna. Amato dai golosi del junk food e criticato soprattutto dagli esperti di alimentazione, il McDonald’s resta una costante. C’è una storia però che viene dall’Australia che fa discutere ma anche sorridere.

Il McDonald’s a Melbourne ha chiuso i battenti nel lontano 1995. Il punto vendita della catena ha servito il suo ultimo menù più di 24 anni fa. E un fan poco prima che lo store chiudesse, ha acquistato l’ultimo panino con hamburger con annessa porzione patatine, con lo scopo di farne un cimelio. E così è stato. Lui si chiama Casey Dean e ha ben pensato di conservare il panino un po’ per scienza un po’ per gioco e ora, a 20 anni dall’acquisto, il cibo è rimasto quasi intatto. Le foto hanno fatto il subito il giro del web. Il panino del McDonald’s ha perso forse un po’ della sua lucentezza, il colore giallo oro si è sbiadito, ma non è né ammuffito né decomposto, Il pane mostra solo i segni del tempo, ma il resto è come se fosse nuovo. Immagini simili sono state pubblicate anche sul profilo Facebook "Snotra House" che mostra la sensazionale scoperta avvenuta, di recente, da un consumatore dell'Islanda. In quel caso però erano trascorsi appena 10 anni dall'acquisto del panino.

Le foto e la notizia in sé possono far sorridere, ma in realtà c’è poco da stare allegri. Per mantenersi così, il cibo deve essere stato trattato con diverse sostanze chimiche altrimenti non si spiegherebbe il suo non deterioramento. Quanto accaduto in Australia apre di nuovo una diatriba sulla qualità del cibo che ingeriamo e su tutto quello che compriamo nei ristoranti e che appare sulle nostre tavole. Gli esperti hanno messo in guardia dalla qualità del cibo del McDonald’s, rivelando la sua dubbia provenienza e tutti i processi a cui è sottoposta la carne per raggiungere un certo tipo di standard. Un problema che pare non trovare una soluzione, che mette in serio pericolo la salute dei consumatori. L’esperimento ha destato quindi molta curiosità su quanto accade al cibo del fast food.

3977206